News immobiliari InCasa

Investimento immobiliare a reddito garantito

  /  Investimenti   /  Investimento immobiliare a reddito garantito
Investimento immobiliare a reddito

Investimento immobiliare a reddito garantito

Hai mai pensato di investire in immobili in Veneto?

Investire nelle case, si sa, è una delle prerogative di noi italiani: “Comprati la casa e fatti famiglia!” – dicevano una volta ai figli i genitori più saggi, ben consci che l’investimento immobiliare a reddito era la forma più sicura per far fruttare i propri risparmi.

Complice la “crisi economica” in molti hanno rinunciato ad investire in immobili in Italia, ripiegando nel meno oneroso “affitto mensile”. In questo scenario in cui anche l’accesso al credito bancario è di fatto “complicatissimo”, è possibile poter chiudere ottimi affari immobiliari e mettere a rendita gli immobili  acquistati.

Seppur oggi questo mercato non offra più le sicurezze di una volta, è ancora possibile fare ottimi affari, sfruttando questi pochi accorgimenti:

  1. l’affare vero lo si fa quando si compera, non quando si vende;
  2. investire il minimo capitale proprio, se possibile NON investire proprio di tasca propria;
  3. NON ci sono affari “della vita”, ma ogni settimana c’è un affare dietro l’angolo che qualcuno non sta sfruttando;
  4. bisogna crearsi una base di cash flow positiva e per farlo ti consigliamo su come rendere profittevole l’investimento immobiliare a reddito.

Se non hai mai  avuto modo di cimentarti con la materia degli investimenti, le prime operazioni ti consigliamo di farle con il supporto di esperti. Affidandovi a dei professionisti che già operano sul territorio e ne conoscono i meccanismi, vi sarà più agevole cogliere opportunità di investimento e definire il piano di investimento immobiliare garantito più adatto alle vostre esigenze.

In Casa Real Estate Contatti

 

L’effettiva convenienza degli investimenti immobiliari

Esaminando il mercato immobiliare e il suo più recente andamento, si nota che in Italia il prezzo a metro quadro degli immobili è calato vistosamente. Come dicevano all’inizio, la crisi economica da un lato e la stretta creditizia delle banche dall’altro hanno di fatto messo in ginocchio l’intero comparto. Il valore degli immobili è ancora oggi in continua discesa, anche se negli ultimi mesi abbiamo assistito ad una progressiva stabilizzazione.

 

dati: Immobiliare.it 

Negli ultimi due anni le compravendite sembrano essere timidamente “ripartite”, seppur ancora sotto tono rispetto al 2009. Sembra che anche prossimo biennio 19-20 vedrà un mantenimento di questo trend positivo. Ciò non significa affatto che la crisi economica sia finita, ma semplicemente che alcuni investitori hanno messo mano al portafogli, eseguendo di fatto investimenti immobiliari al altissimo rendimento economico.

La ricchezza del consumatore medio, quindi, non è affatto aumentata; ma grazie alla lieve ripresa di erogazione del credito, dovuta principalmente al quantitative easing varato dalla BCE, qualche privato è riuscito a spuntare un mutuo a tasso conveniente per un qualche investimento immobiliare a reddito o a prima casa.

Le condizioni di mercato ci inducono, quindi, a ritenere che per chi voglia investire nel mattone questo sia il momento giusto per adoperarsi in condizioni favorevoli:

  • sappiamo che il mercato immobiliare si è da sempre mosso in modo ciclico e, nel lungo periodo, è sempre cresciuto. Proprio nel 2005-2008 abbiamo assistito al costo massimo storico, per poi perdere fino a giungere ai livelli odierni. Ancora per il 2018 la situazione rimarrà stabile per poi vedere i prezzi delle case risalire pian piano.
  • aumento dei muti nel biennio 18-19: questo ce lo fa pensare il QE della BCE. Le Istituzioni Europee stanno proprio “pompando” denaro con il fine di far scendere i tassi dei mutui, così che l’accesso al credito bancario sia più accessibile: conseguentemente la domanda di immobili inizierà ad aumentare.
  • I timidi segnali di ripresa economica potrebbero far crescere la domanda di immobili e conseguentemente i ricavi di chi ha investito in questo periodo.

Investite nelle case di chi vuole davvero vendere

Come abbiamo detto sopra, una delle chiavi del successo di un affare non sta nella vendita di un immobile, quanto piuttosto nel processo di acquisto dello stesso.

Non perdete tempo con chi ha immobili e soldi: quel soggetto NON ha certamente bisogno di vendere e di sicuro cercherà lui stesso di ottimizzare il suo investimento. Cercate di comprare da chi ha reali intenzioni di vendere o DEVE VENDERE.

Un altro consiglio d’oro che vi diamo è quello di innamorarvi dell’affare e non di un immobile. Come vi ho anticipato prima ogni giorno ci sono affari che nessuno coglie: ci sono molti immobili in Veneto disponibili, fate una cernita e cercate tra quelli che si possono comprare con delle offerte al ribasso. Proponete un prezzo di almeno il 30% inferiore rispetto a quello richiesto, meglio se del 50% inferiore e avviate una trattativa.

Da quanto esposto, quindi, investire in immobili in Italia può essere assolutamente conveniente, come lo è di certo l’investimenti immobiliare a reddito garantito per sostenere il proprio cache flow.

 

You don't have permission to register